On the road again
This slideshow uses a JQuery script adapted from Pixedelic

Progetto Vernazzola 2016

 

In collaborazione con "Associazione Vernazzola", i nostri ragazzi parteciperanno alle attività di pulizia della spiaggia del borgo cittadino

 Genova Sturla Vernazzola

 

Progetto Vernazzola

 

Premessa

 

 

L’Associazione “VERNAZZOLA”   ha come scopo la tutela e la valorizzazione del borgo e della spiaggia di Vernazzola.

ALPIM ha assunto il compito,in convenzione con il Ministero della Giustizia (USSM – Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Genova) e in collaborazione con il Comune di Genova, di avviare minori e giovani adulti ad esperienze di socializzazione, a percorsi formativi e di inclusione socio-lavorativa, ad attività socialmente utili. “Quest’ultimo tipo di impegno è parte essenziale dei percorsi di responsabilizzazione di reinserimento sociale previsti in particolare nella “messa alla prova” (art. 28 DPR 448/88, al fine di sollecitare la consapevolezza dei ragazzi rispetto ai comportamenti antisociali e alla conseguente “restituzione del debito” in forma simbolica e riparativa” (da un elaborato a cura di USSM Genova).

Al fine di rispondere a questi bisogni, in osservanza della convenzione con il Ministero, ALPIM ha da anni sviluppato tre diversi Servizi rivolti ai giovani inviatici, attrezzando equipes di operatori adeguatamente formati (educatori, assistenti sociali, psicologi): il Centro di Granarolo, dove i ragazzi sono accolti quotidianamente e sperimentati su diverse attività, il Servizio di orientamento e progetti di educazione al lavoro ed il Servizio “attività socialmente utili e sport”.

 

 

Descrizione dei bisogni rilevati e del contesto

 

La spiaggia di Vernazzola è un luogo suggestivo che per la sua collocazione in un quartiere con una significativa densità abitativa, rappresenta uno”sfogo” naturale, una sorta di piccolo parco urbano per adulti e bambini  notevolmente utilizzato e non solo dagli abitanti del quartiere. La spiaggia per essere però utilizzata con una certa sicurezza richiede pulizie periodiche e manutenzione.

 

Obiettivi

 

Il progetto mira a raggiungere due obiettivi insieme: contribuire a mantenere pulita e fruibile la spiaggia, creare un gruppo di giovani dedicato allo scopo, rafforzandone il senso d’identità positiva, la percezione di sé come persona utile, connettendolo ai bisogni del territorio e della comunità

 

 

 

 

 

Descrizione delle azioni del progetto

 

I giovani inseriti al Centro ed in carico al “Servizio di attività socialmente utili”, per i quali il giudice del Tribunale per i Minorenni ha fatto esplicita richiesta d’impegno, un numero variabile fra i 4 e gli 8 ragazzi, dedicheranno, 1 o 2 volte al mese,  mezza giornata, da concordarsi,  alla pulizia della spiaggia di Vernazzola. Il gruppo sarà accompagnato, sostenuto e monitorato da una coppia di educatori. In preparazione all’attività sul campo al gruppo sarà dedicato uno spazio di formazione e di sensibilizzazione alla cura e alla tutela dell’ambiente e dei beni comuni.

Tutti i partecipanti all’attività godranno di una copertura assicurativa a carico di ALPIM.

 

 

 

Risorse umane

 

Come già detto il gruppo impegnato sarà composto da un numero variante di 4/8 ragazzi, accompagnato da 1/2 educatori.

Un operatore ALPIM avrà il compito di coordinare l’intervento in raccordo con l’Associazione.

 

 

Attrezzi

 

Gli attrezzi saranno messi a disposizione dall’Associazione “Vernazzola”

 

 

 

 

 

per  Associazione “Vernazzola”                                        per A.L.P.I.M.

il Presidente                                                                        Il Segretario Generale

(Edoardo Berti Riboli)                                                        (Carla Valaperta Fava)